> >Ormeggio> Il salpa ancora

Il salpa ancora

 

Il Salpa Ancore elettrico permette di gettare e sollevare l'ancora in maniera veloce, semplice e affidabile. E' composto da un motore elettrico che mette in movimento un asse a cui è fissato un barbotin, attorno al quale si avvolge la catena.

Rende l'ormeggio più sicuro e soprattutto più facile, ma la scelta e l'installazione non sono così immediati. Per questo motivo ti indichiamo qualche consiglio utile.


Elementi da considerare nella scelta del salpa ancora

Per scegliere correttamente il tuo salpa ancora devi tener conto di alcuni parametri e delle caratteristiche tecniche del prodotto.

Il tipo di salpa ancore scelto dipende dalla lunghezza dell'imbarcazione, dalla potenza del motore del salpa ancora e dalla forza di sollevamento massima richiesta.

Più grandi sono le dimensioni dell'imbarcazione, più è elevato il peso della catena e dell'ancora, più il motore dovrà essere potente.


Potenza del motore del salpa ancora

500 W: barca da 6 a 9 m 

700 W: barca da 7 a 10 m 

1000 W: barca da 10 a 14 m

1500 W - 1700 W: barca fino a 18 m (leggere dettagli prodotto)

2000 W: barca fino a 23 m 

2300 W - 2700 W: barca fino a 24 m 

3000 W: barca fino a 29 m 

3500 W: barca fino a 34/35 m 

5500 W: barca fino a 38 m

   



Salpa ancora orizzontale o verticale?

Esistono due tipi di salpa ancore: ad asse verticale e orizzontale. Quale scegliere?

  • La differenza tra salpa ancore ad asse orizzontale e verticale sta nell'asse di rotazione del barbotin. Su un salpa ancora verticale il barbotin lavora in orizzontale, su un salpa ancora orizzontale il barbotin lavora in verticale. Il barbotin è quella parte del salpa ancora o del cabestano che ha la forma esatta delle maglie della catena dell'imbarcazione. Questo rende possibile il recupero della catena dell'ancora. Il barbotin prende il nome dal suo inventore, il capitano di vascello Benoit Barbotin.
  • Lo spazio che hai a disposizione sul ponte e nel gavone per l'ancora è l'elemento principale da considerare nella tua scelta. Il salpa ancore ad asse orizzontale occupa meno spazio nel gavone rispetto al salpa ancore ad asse verticale, ma il salpa ancore verticale ha bisogno di meno spazio in profondità.
  • Un parametro importante da considerare: la distanza tra la parte superiore della maglia della catena e la parte inferiore del ponte deve essere di 30 cm minimo.

SALPA ANCORA VERTICALE

I salpa ancora verticali sono quelli più acquistati, essendo più facili da installare nel govone d'ormeggio e avendo una maggiore forza di trazione.

L'asse di rotazione è in posizione verticale e il motore riduttore si trova al di sotto del ponte. La superficie di contatto tra cima/catena e barbotin è di 180°, ciò permette un migliore mantenimento della catena.

 

Un salpa ancora di altezza inferiore, come quello verticale, è più discreto sul ponte.

Un salpa ancora verticale è iù sicuro perché garantisce un contatto con la catena di 180°

SALPA ANCORA ORIZZONTALE

I salpa ancora orizzontali si montano facilmente e l'installazione richiede il semplice collegamento dei cavi dal ponte.

Sono interamente ribaltabili nel govone di ormeggio di prua. Questa caratteristica semplifica anche le operazioni di manutenzione.

L'asse di rotazione si trova su un piano orizzontale ed è fissato su un apposito supporto sul ponte. Occupa più spazio sul ponte che nel govone di ormeggio.

Adatto a govoni di ormeggio di piccole dimensioni.

 

- L'intero salpa ancora si trova sul ponte, a eccezione del modello Dorado

- Facile da installare: necessita solo qualche foro per l'installazione sul ponte

- Facilmente accessibile durante la manutenzione

- Ideale in caso di spazio ridotto nel govone di ormeggio

ATTENZIONE: la parte superiore del salpa ancora deve essere a minimo 5-10°.

 

Salpa ancora ad asse orizzontale

 

Salpa ancora ad asse verticale

 

I barbotin per salpa ancora

 

I telecomandi per salpa ancora

 

Connettori a piede per salpa ancora


Come scegliere il salpa ancora:

Durante la scelta del salpa ancora bisogna tenere conto del peso della catena (0.9kg/m per il 6mm, 1.45kg/m per l' 8mm, 2.35kg/m per il 10mm) senza dimenticare il peso dell'ancora.

Riferisciti soltanto al carico utile del salpa ancora (o carico di lavoro).

Come regola generale considera il peso totale di ancora + catena e moltiplicalo per 4 per ottenere la potenza del salpa ancora adatto.

Potenza salpa ancora = (peso ancora + peso catena) x 4

Forza di trazione massima istantanea

La forza di trazione massima istantanea corrisponde al picco di carico durante l'estrazione dell'ancora. Questo picco rappresenta un valore critico.

E' dunque necessario assicurarsi che il salpa ancora abbia una forza di trazione massima largamente superiore al carico di lavoro.

Potenza del salpa ancora e dimensione della catena

Devi tener conto del dislocamento. Questa informazione determina la linea di ormeggio (peso dell'ancora, diametro catena) e di conseguenza la dimensione del barbotin.

La potenza desiderata per il tuo salpa ancora si misura secondo la seguente formula: [ Massa dell'ancora + (lunghezza scafo x 5 x massa catena al metro) ] x 5.

Il risultato ottenuto corrisponde alla forza massima di sollevamento e deve essere inferiore a quella indicata sulle specifiche del salpa ancora.

Ricapitolando:

tabella riassuntiva

Il carico di lavoro:

Corrisponde al carico normale sostenibile dal salpa ancora durante la risalita dell'ormeggio (tranne durante l'estrazione dell'ancora).

Dimensioni del govone di ormeggio

Caratteristica essenziale per conoscere la lunghezza della cima o della catena che può essere imbarcata e qual è lo spazio disponibile per il motore del salpa ancora.

La profondità del govone di ormeggio determina la discesa della cima e della catena per forza di gravità.

Di conseguenza, è consigliabile avere una distanza verticale tra la cubia e l'altezza raggiunta dalla cima e dalla catena raccolte nel govone di ormeggio che sia superiore ai 30 cm (12").

(La cubia è la guida che permette di orientare la catena in uscita dal salpa ancora).

Come installare il salpa ancora?

Bisogna fare attenzione all'allineamento del barbotin con il musone e al giusto angolo di attacco della catena al salpa ancora (se il salpa ancora è ad attacco verticale, fai in modo di ottenere un angolo minimo di 15°).

Lo spazio minimo tra il barbotin e il musone deve essere di minimo 1 metro.

Per installare il salpa ancora, sia verticale che orizzontale, assicurarsi di rispettare i seguenti punti:

- allineamento del barbotin con il musone;

- la distanza tra il musone e il barbotin (minimo 1 metro);

- inclinazione del salpa ancora con la catena (in caso di montaggio verticale assicurarsi di avere un angolo minimo di 15 °).

Per installare il salpa ancora sul ponte, è necessario seguire i seguenti punti:

- Dotarsi di una piastra di montaggio se il piano non è piatto. Ma anche una piastra di rinforzo in caso di ponte troppo leggero;

- Colloca il salpa ancora sul ponte e scegli la sua posizione in base alla posizione del musone e del govone della catena;

- Posiziona la sagoma di montaggio sul ponte nella posizione desiderata e tienila in posizione;

- Segna e pratica i fori come indicato nel manuale dell'utente;

- Rimuovi la mascherina e applica del silicone impermeabile flessibile sul bordo dei fori per sigillare l'installazione;

- Posiziona la parte superiore del salpa ancora sul pavimento;

- Fissa il salpa ancora con i dadi e le viti di fissaggio;

- Stringi ciascuna delle viti;

- Collega i cavi della batteria al motore elettrico;

- Puoi sigillare la base del tuo salpa ancora con il pavimento del ponte usando silicone.

Per l'installazione elettrica, sarà indispensabile un alternatore e una batteria con cablaggio adeguato. È anche essenziale che il verricello sia cablato con cavi di sezione sufficiente.

L'operatore deve essere in grado di vedere il salpa ancora in servizio.

Un interruttore automatico deve essere installato sul circuito elettrico del salpancora per evitare sovraccarichi durante l'uso.
Per quanto riguarda l'installazione dell'interruttore a pedale, è necessario seguire le istruzioni del produttore. Tenendo presente che se ne installi più di uno, essi devono essere montati in parallelo.

Ci sono anche telecomandi cablati o wireless che ti permetteranno di controllare a distanza il salpa ancora.

Installazione e accessori aggiuntivi

 salpa ancora funzionamento

Quanto consuma un salpa ancora?

Un salpa ancora al momento dell'estrazione dell'ancora, necessita di un picco di 100 ampere. E' necessario dunque fare attenzione alla dimensione del cavo di alimentazione, al fine di munire eventualmente il circuito di un fusibile o di un separatore.

salpa ancora potenza

La manutenzione del salpa ancora

Si consiglia una revisione annuale effettuata da un punto di assistenza autorizzato. Non cambiare l'olio da soli. È meglio farlo durante la revisione annuale. È possibile cambiare il barbotin 6 mm con 8 mm o viceversa, senza parti aggiuntive.

Per quanto riguarda la manutenzione regolare del salpa ancora, prima di iniziare qualsiasi operazione di manutenzione, pensa prima ad interrompere l'alimentazione del salpa ancora. Una volta fatto, procedere in questo modo:

Risciacquare regolarmente l'unità di coperta con acqua fresca;

  • Controllare i collegamenti elettrici, pulirli e ingrassarli se necessario;
  • Controllare la giunzione sulla catena di ormeggio e sistemarla se necessario;
  • Ricordare anche di controllare l'usura del barbotin.

  •  

In caso di mare mosso o di vento bisogna pensare a sollevare il salpa ancora fino al picco dell'ancora mantenendo l'asse della catena.  Puoi anche aggiungere un cordino o una barbetta di ancoraggio attaccata alla catena che sarà a sua volta collegata ad una bitta. Questo assicurerà il tuo ormeggio e alleggerirà la pressione sul salpa ancora. 


Durante l'ormeggio ricordati di non lasciare la catena sul barbotin ma di posizionarla su una galloccia. Metti in moto il motore prima di utilizzare il salpa ancora.

 

 

 

 


Avvisami! Offerte e vantaggi